Festival di Sanremo 2020: la replica all’accusa sessista rivolta ad Amadeus

0
159
sessista, sanremo

Amadeus in una intervista rilasciata all’agenzia di stampa ANSA prova a giustificare la sua scapestrata uscita sessista inerente alla fidanzata di Valentino Rossi, Francesca Sofia Novello, presentata durante la conferenza stampa come “una donna che sa stare un passo indietro rispetto al popolare compagno

Mancano tre settimane al Festival di Sanremo e le polemiche non accennano a placarsi. Si è partiti dalla minaccia di denuncia da parte del Codacons per una ipotetica conduzione di Chiara Ferragni, all’esclusione della cantante Lisa dalla rosa dei big, al lancio spoiler dei ventidue partecipanti prima della serata X, all’ingresso in zona cesarini da parte di Tosca e Rita Pavone. E fresca fresca di queste ore è l’accusa di sessismo da parte di Amadeus per una frase rivolta in conferenza stampa di apertura della kermesse ad una delle co-conduttrici.

La frase sessista incriminata

Con l’hashtag #boycottSanremo i social si scatenano contro Amadeus, il suo Sanremo e la conferenza stampa di due giorni fa in cui, presentando cinque delle dieci donne che saliranno sul palco dell’Ariston ha detto:

“Ovviamente sono tutte molto belle”. Poi, riferito alla modella Francesca Sofia Novello: “E’ una… come dire… una sorta di scommessa personale perché a volte non per forza devi conoscere, ero curioso… questa ragazza molto bella, ovviamente sapevamo essere la fidanzata di un grande Valentino Rossi, ma è stata scelta da me perché vedevo… intanto la bellezza, ma la capacità di stare vicino a un grande uomo stando un passo indietro malgrado la sua giovane età”.

Affermazioni che hanno agitato i social, con il moltiplicarsi di accuse di superficialità e sessismo.

leggi anche :  Amadeus: “Ho saputo che avrei condotto Sanremo mentre ero in barca a remi in Spagna”

Anche la politica ha preso parte a questa polemica sessista

La senatrice del Pd Monica Cirinnà, ha osservato:

«È già altamente discutibile che, nel 2020, la conduzione del Festival di Sanremo continui a prevedere la formula del presentatore uomo attorniato da giovani vallette: che tutto questo venga accompagnato da osservazioni sessiste, è davvero inaccettabile. Una donna può essere definita e lodata, ancora, solo per la sua bellezza, o per l’uomo con cui condivide la vita, o peggio ancora per la sua remissività nel fare un passo indietro di fronte al successo del compagno? Il servizio pubblico ha il preciso dovere di garantire che il linguaggio pubblico e la sostanza delle cose siano rispettosi della parità di genere. Chiedo all’Ad della Rai Salini di tutelare le professioniste che ha ingaggiato, donne brave e preparate, con un valore autonomo e proprio».

Parere simile per la parlamentare di Fratelli d’Italia, Daniela Santanché:

«Porrò con forza la questione in vigilanza Rai. Non è tollerabile la motivazione capziosa che ha portato alla esclusione della Gregoraci. Così come sono da censurare le frasi sessiste di Amadeus rispetto alle donne che devono sempre stare un passo indietro ai grandi uomini. Bentornato Medioevo!»

La replica di queste ore all’ANSA

“Mi dispiace che sia stata interpretata malevolmente la mia frase, sono stato frainteso. Quel ‘passo indietro‘ si riferiva alla scelta di Francesca di stare fuori da riflettori che inevitabilmente sono puntati su un campione come Valentino. Un’altra ragazza avrebbe forse potuto ‘cavalcare’ tanta popolarità e invece Francesca ha scelto di essere più discreta, di rimanere più defilata. Tra l’altro Francesca stessa mi ha ringraziato, dicendomi che è proprio così: ‘Ama, sembra che tu mi conosca da anni’. Anche lei è rimasta stupita della polemica. Avrei detto lo stesso anche del compagno di una donna famosa ma Sanremo è anche questo: ho imparato che bisogna stare attenti a ogni parola“, ha aggiunto Amadeus rivendicando “sensibilità e rispetto per le donne come possono testimoniare mia moglie, mia madre e mia figlia. Ho sempre avuto grande attenzione per i temi femminili: non a caso ho voluto sul palco tante donne diverse, con storie, ruoli, mestieri, esperienze diversi”.

Leave a Reply

avatar
  Subscribe  
Notificami